"CONSOL» 1
altro
Sistemi BPM-5 e «CONSOL» 1

Sistemi BPM-5 e «CONSOL» 1

Sistemi "Console" e il BPM-5 (URSS). Per ricevere il beacon BPM-5 e "Console" sul velivolo non sono tenuti a installare apparecchiature aggiuntive. Segnali Beacon possono essere ricevuti da un ricevitore o medio bussola onde radio. Utilizzando i fari in volo può essere eseguito solo in presenza di carta speciale bordo con linee predepositati recanti su dove il faro.

La portata operativa dei fari che operano in onde medie (200-400 kHz) dipende dalla capacità di radio terrestre

faro sensibilità del ricevitore e il tempo. Antenna Potere operante al faro è da 1,5 5 kW che consente di ricevere la sensibilità media del ricevitore giorno ad una distanza di fino a 1500 km. Di notte, la gamma dei fari aumenta per effetto della riflessione delle onde radio provenienti dagli strati superiori dell'atmosfera, con il segnale massimo variare fino a 2500 km. In questi casi la precisione di un cuscinetto è ridotta.

Fari irradiano segnali in banda sotto forma di una combinazione specifica di punti e trattini. Per contare il rilevamento vero dell'aeromobile deve essere nel ciclo per DF (1 min) per contare il numero di punti e linee, l'ascolto in un settore particolare, e il numero di questi segnali sulla mappa per trovare la linea

la posizione degli aeromobili. Schema di fari BPM-5 e sistemi "Consol".

I fari di "Console" è impostato lo stesso o è diminuita durante il secondo ciclo 40.

In quest'ultimo caso la radiazione è omnidirezionale e diminuzioni po pausa. DF in tutti i fari è impostata su 30 secondi. Fari della "console" sono identificati da due o tre lettere dell'alfabeto latino. Quando la radiazione modalità beacon non direzionale (dash "lungo") può essere misurata dal convenzionale CSD nell'aria bussola radio.

Determinazione dei beacon cuscinetto viene eseguita come segue.

  • 1. Su speciali carte di radionavigazione, tali beacon sono programmati, che vengono monitorati durante il volo solo in settori di cuscinetti affidabili.

  • 2. Configura il ricevitore, identifica i nominativi dei beacon ei segnali iniziali della modalità DF (punti o trattini irradiate fascio radio alla zona).

  • 3. Per il numero di luoghi o la direzione radio approssimativa dell'IPS, determinare il settore entro il quale l'aeromobile si trova entro un determinato periodo di tempo (l'errore ammissibile nella determinazione del rilevamento è ± 1.

  • 4. Si controlla che i segnali iniziali della modalità di ricerca della direzione (punti o trattini, uditi prima della zona di segnale uguale) corrispondano ai segnali che designano il settore identificato sulla mappa.

  • 5. Durante la modalità di ricerca della direzione, il numero di punti o trattini della zona equisziale (vale a dire fino a quando i segnali scompaiono) e dopo la zona equisziale si sente. Il numero totale di punti e trattini in ciascun ciclo di lavoro deve essere uguale a 60.

  • 6. Al momento dell'ascolto della zona di segnale uguale, viene registrato il tempo di rilevamento della direzione.

  • 7. Con la perdita di un certo numero di caratteri nel ciclo, sia il numero contato di punti sia il numero contato di trattini vengono sommati separatamente dalla semisomma del numero di segnali persi.

  • 8. La ricerca della direzione radio viene impostata sulla mappa in base al numero di segnali corretti (punti o trattini), uditi prima della zona equisziale, mediante interpolazione lineare tra le linee multiple di direzione della direzione mostrate sulla mappa. Per l'esempio dato, le linee di rilevamento corrispondono al trattino 21 e devono essere disegnate nel settore del trattino tra le linee.

Tenendo l'aeromobile può essere determinata misurando il cronometro periodi separati DF modalità beacon.

Utilizzando questo metodo, è possibile determinare il piano di appoggio senza ascoltare tutte le modalità DF, come il numero di perso il segnale è determinato dal tempo ascoltando la zona fascio radio.

Il procedimento per determinare il seguente:

  • 1) all'inizio della modalità di ricerca della direzione, avviare il cronometro;

  • 2) nel momento in cui i segnali scompaiono, segnare il tempo in secondi;

  • 3) ferma il cronometro quando inizi ad ascoltare altri segnali;

  • 4) per trovare, in base alle letture temporali e, in base a esse, il numero di segnali dei beacon nella zona equisziale.

Ssydki sul tema:

.
al piano di sopra