notizie

Gli aerei militari turchi hanno inscenato una pericolosa provocazione vicino ai confini russi due volte al giorno


La Turchia ha lanciato una provocazione contro la Russia nel Mar Nero.

Gli aerei militari turchi hanno organizzato per due volte pericolose provocazioni vicino ai confini russi nelle ultime 24 ore. Quindi, secondo le informazioni disponibili al portale di informazione Avia.pro, poche ore fa, un aereo militare turco da guerra elettronica e da ricognizione elettronica si è diretto verso la Crimea, dopodiché si è diretto verso la costa orientale del Mar Nero, avvicinandosi abbastanza a i confini della Russia. Poche ore dopo, lo stesso aereo ha effettuato un'operazione di ricognizione simile vicino ai confini russi, costringendo così l'esercito russo a prestare attenzione alle azioni di Ankara.

Nelle immagini presentate, è possibile vedere le rotte di movimento del velivolo da guerra elettronica militare e da ricognizione elettronica turco ATR 72-600TMPA con il nominativo MARTI29. Apparentemente, l'esercito turco ha agito in sinergia con le forze statunitensi, poiché allo stesso tempo erano in volo anche aerei da ricognizione militare americani.

Al momento, lo scopo del volo vicino ai confini russi rimane sconosciuto, tuttavia, a quanto pare, oltre a condurre la ricognizione, l'esercito turco ha anche cercato di interferire con il lavoro delle navi da guerra russe, che in precedenza erano state viste scortare una nave della guardia costiera americana , che, a proposito, oggi è appena arrivato in Georgia in mattinata.

Le frequenti provocazioni di Ankara contro la Russia possono portare a problemi molto seri per la Turchia.

Turekam non si siede in modo uniforme ...

pagina

.
al piano di sopra