notizie

La Russia trasferisce in maniera massiccia attrezzature e armi militari alla città di Ain Issa assediata dai militanti


La Russia ha trasferito almeno 20 pezzi di equipaggiamento militare ad Ain Issa.

Poche ore fa, una fonte di Avia.pro in Siria ha riferito che un convoglio di equipaggiamento militare russo, composto da almeno 20 camion militari e corazzati da trasporto truppe, si è spostato nell'area della città siriana di Ain Issa, attualmente sotto pesante assedio da parte dei jihadisti. Le informazioni al riguardo sono state successivamente confermate dalla rete di informazione curda "Rojava Network".

Un gran numero di camion dell'esercito può essere visto nei fotogrammi video presentati, tuttavia, nel convoglio sono stati visti anche un'ambulanza e due veicoli corazzati per il trasporto di persone BTR-82A.

Uno dei probabili motivi del trasferimento di unità aggiuntive delle Forze armate RF ad Ain Issu è una probabile nuova provocazione da parte dei jihadisti e, a giudicare dalla quantità di equipaggiamento militare dispiegato nel nord della Siria, il numero totale di militari russi ad Ain Issu può ora raggiungere le 500-600 persone.

Al momento, l'ulteriore destino di Ain Issa è in discussione molto grande, tuttavia, Russia e Siria hanno confermato il loro impegno a difendere questa regione in caso di attacco da parte della Turchia o dei jihadisti, nonostante il fatto che la popolazione locale si sia rifiutata di trasferire il territorio sotto il controllo della CAA.

.
al piano di sopra