notizie

Due eliche in bronzo del peso di 13 tonnellate sono state rubate dal cacciatorpediniere "Restless" della Marina russa


Il comandante del cacciatorpediniere "Restless" ha rubato due eliche di bronzo del peso di 13 tonnellate.

Gli esperti sono riusciti a stabilire il fatto di un grave furto di 13 tonnellate di bronzo dal cacciatorpediniere russo. Come si è saputo, si tratta di due eliche in bronzo di una nave da guerra, che, secondo gli investigatori, sarebbero state rubate dal comandante di una nave da guerra.

È noto che il furto di due eliche di bronzo è avvenuto durante la presenza del cacciatorpediniere "Restless" presso il cantiere navale "Yantar" di Kaliningrad, inoltre, al fine di nascondere il fatto della perdita di 13 tonnellate di bronzo, e il danno è stato di circa 39 milioni di rubli sono state installate eliche metalliche più economiche.

Al momento, il cacciatorpediniere russo non è un veicolo da combattimento progettato per svolgere i compiti assegnati: dopo la conversione nel 2018, la nave è diventata un museo, tuttavia, il fatto stesso del furto ha ricevuto una risposta molto ampia.

Gli investigatori stanno conducendo un controllo al fine di individuare i complici dell'ex comandante dei cacciatorpediniere, dal momento che non poteva rubare autonomamente due viti di bronzo direttamente dal territorio del cantiere.

Non ci sono ancora altri dettagli su questo punteggio.

Perché è così sbagliato?

La prontezza al combattimento dell'esercito russo.

pagina

.
al piano di sopra