notizie

In Libia, visto "Shell-S", la cui distruzione vantava la Turchia


In Libia, furono visti ZRPK "Shell-S", che la Turchia "distrusse".

Alcune ore fa, nell'area di Garyan, è stato notato il sistema missilistico di difesa aerea Pantsir-S1E, che, secondo l'esercito turco, non era più lasciato in Libia, poiché quest'ultimo era stato distrutto dai droni. La foto rivela video dell'esercito turco con tracce di editing video, poiché secondo la parte turca, tutti i droni Bayraktar hanno distrutto più di 20 sistemi in Libia, anche se in realtà solo 3 sistemi sono stati distrutti e uno di loro è stato effettivamente distrutto.

Nella fotografia presentata, puoi vedere che almeno due missili di difesa aerea Pantsir-S1E di fabbricazione russa viaggiano attraverso Garyan, inoltre, il fatto che i sistemi siano in una posizione di combattimento, come evidenziato dal radar funzionante e dalle pistole sollevate, è abbastanza notevole.

Gli esperti attirano l'attenzione sul fatto che stiamo parlando della versione di esportazione dei complessi Pantsir-C1 e tenendo conto del fatto che gli Emirati Arabi Uniti hanno consegnato 6-8 tali complessi in Libia, nessun genocidio di massa di armi russe, come precedentemente affermato dal turco Media, non stiamo parlando.

"Se gli Shells sono in grado di sbarazzarsi facilmente dei missili da crociera di fronte a gravi interferenze, i droni turchi sono solo un giocattolo per loro, il che, per inciso, è anche dimostrato dal fatto che i turchi hanno perso circa 30-40 droni qui in soli sei mesi", - i voti degli esperti.

Stanno in piedi, ma questa non è una posizione; si sono appena fermati.

Se guardi da vicino la foto, l'Armatura stessa è in disparte, e il resto le gira intorno. Non si parla di alcun "passaggio"

pagina

.
al piano di sopra