Complessi C-400

notizie

La Russia vieta alla Turchia di vendere i suoi S-400 negli Stati Uniti


La Russia ha vietato la vendita di S-400 alla Turchia.

Il rappresentante ufficiale del Servizio federale per la cooperazione tecnico-militare della Russia, Maria Vorobyeva, ha dichiarato in un'intervista a RBC che la Russia proibisce alla Turchia di vendere sistemi S-400 negli Stati Uniti. Secondo Vorobyova, la Turchia non può concludere un accordo del genere senza il permesso ufficiale della Russia, a causa del quale non vi sono minacce per rivelare i segreti delle armi russe.

“Per esportare prodotti militari, l'acquirente delle nostre attrezzature deve fornire alla parte russa un certificato per l'utente finale. Pertanto, il suo trasferimento o riesportazione verso paesi terzi senza l'autorizzazione ufficiale della parte russa è impossibile "- disse Maria Vorobyova.

Tuttavia, gli analisti definiscono tale divieto solo una formalità, e molto più notevole è il fatto che la Turchia alla fine potrebbe rifiutare di rimborsare il prestito per l'acquisto di questi complessi.

"È importante capire che stiamo parlando di due paesi che potrebbero non essere conformi ai requisiti o ai divieti russi. In precedenza, la Cina aveva già affrontato un simile problema, che, a proposito, avvertiva la Russia di possibili problemi di stretta collaborazione con la Turchia. Inoltre, è improbabile che la Russia sia in grado di opporsi ad Ankara, poiché in questo caso perderà facilmente il suo passaggio attraverso il Bosforo ”, - osserva l'analista.

Nella stessa Turchia, la vendita di Washington all'S-400 russo non è stata ancora commentata.

.
al piano di sopra