notizie

I manifestanti hanno attaccato la base militare americana nel Nord Dakota, uccidendo due soldati


I manifestanti hanno lanciato un assalto alla base aerea militare degli Stati Uniti nel Nord Dakota.

Alcune ore fa, uomini non identificati hanno attaccato una base militare americana nel Nord Dakota. Secondo i dati preliminari, stiamo parlando di radicali che partecipano a proteste su larga scala in tutti gli Stati Uniti, incluso prendere parte all'assedio della Casa Bianca.

“A seguito degli spari di lunedì mattina alla base aerea di Grand Forks nel North Dakota, sono morti due piloti. Ulteriori dettagli sulle circostanze delle riprese non sono stati immediatamente pubblicati. I piloti sono membri della 319a ala da ricognizione. I funzionari hanno in programma di nascondere il loro nome e cognome fino a 24 ore dopo aver informato i membri della famiglia. "I team medici forniscono servizi di salute mentale ai disastri per aiutare le persone colpite".- cita la pubblicazione "Time".

Secondo i social network, l'attacco alla base aerea di Grand Forks è associato al tentativo di sequestrare armi per altri radicali, inoltre, il comando della base aerea dell'Aeronautica americana sta cercando di nascondere questo incidente in ogni modo possibile, poiché la situazione può essere gravemente aggravata.

Non ci sono ancora altri dettagli su questo argomento, mentre le autorità statali stanno eludendo la questione se i criminali siano stati arrestati, tuttavia, dati i sentimenti radicali tra i manifestanti negli Stati Uniti, tali attacchi alle basi militari statunitensi sono possibili e in altri stati degli Stati Uniti.

.
al piano di sopra