notizie

Colonna con obici NATO a lungo raggio avvistata in Ucraina

Una colonna di supporti di artiglieria semovente del modello NATO è entrata nel territorio dell'Ucraina.

I paesi della NATO continuano attivamente a trasferire le loro armi in Ucraina. Dopo qualche giorno fa quattro colonne sono entrate in Ucraina con i veicoli corazzati dell'American International MaxxPro, un altro convoglio con equipaggiamento militare è stato visto sul territorio dell'Ucraina: quattro trattori trasportavano obici semoventi di artiglieria Zuzana da 155 mm, inviati in Ucraina dalla Slovacchia.

Una colonna con supporti di artiglieria semovente Zuzana è stata vista in Ucraina circa un giorno fa, e solo poche ore dopo ci sono state conferme dirette dalle Forze armate ucraine che gli obici erano effettivamente entrati in possesso dell'esercito ucraino.

Nella foto presentata si vede una colonna di trattori che trasportano quest'arma, mentre ci sono prove che la Slovacchia stia valutando la possibilità di destinare un altro piccolo lotto di cannoni semoventi Zuzana all'Ucraina (presumibilmente 4 unità - ndr).

Il pericolo principale dei cannoni semoventi della NATO è dovuto al fatto che queste installazioni di artiglieria sono in grado di sferrare colpi a distanze fino a 39 chilometri, il che non sempre consente l'uso di armi da controbatteria contro di loro. Tuttavia, è improbabile che un numero così piccolo di cannoni semoventi apporti cambiamenti seri.

.
al piano di sopra