notizie

La Repubblica Ceca ha trasferito all'Ucraina uno squadrone di elicotteri d'attacco Mi-25

La Repubblica Ceca ha trasferito all'Ucraina uno squadrone di elicotteri da combattimento.

Almeno altri 7 elicotteri da combattimento sono apparsi in servizio con l'aviazione ucraina. Come è noto, la decisione di trasferire all'esercito ucraino i suoi elicotteri da combattimento Mi-25 (versione export dell'elicottero Mi-24 - ndr) è stata presa dalla Repubblica Ceca. Allo stesso tempo, insieme alla fornitura degli stessi elicotteri, anche le armi per questi veicoli da combattimento sono state trasferite all'esercito ucraino.

Secondo i dati preliminari, gli elicotteri sono già sul territorio dell'Ucraina. Questi ultimi, inoltre, sono stati trasferiti per via aerea di notte e, a giudicare da alcune notizie, si trovano nella parte occidentale dell'Ucraina. Secondo diverse fonti, gli elicotteri sono in buone condizioni tecniche e pochi giorni prima del trasferimento in Ucraina, questi velivoli sono stati sottoposti a manutenzione e preparati per l'uso in combattimento.

Oggi, circa tre dozzine di elicotteri Mi-8 e Mi-24 sono in servizio con l'Ucraina. Tuttavia, questi ultimi sono usati per attacchi, come si suol dire, alla cieca: gli elicotteri lanciano missili da una bassa quota, non essendo così esposti ai sistemi di difesa aerea, il che, tra l'altro, è inefficace.

La parte russa non ha ancora risposto ufficialmente al trasferimento di elicotteri da combattimento cechi all'aviazione ucraina.

.
al piano di sopra