Fighter F-35

notizie

Il Regno Unito minaccia di colpire la Siria con caccia F-35, ripetendo l'attacco del 2018


L'aeronautica militare britannica minaccia di ripetere il 2018 in Siria, utilizzando l'F-35 per gli attacchi.

Poche ore fa, i rappresentanti del Dipartimento della Difesa britannico hanno annunciato l'intenzione di utilizzare i propri caccia F-35 americani della portaerei Queen Elizabeth (si parla di circa 18 caccia sul ponte della portaerei - ca. Avia.pro ) per sferrare nuovi attacchi sul territorio della Siria, ripetendo così gli attacchi inflitti dai militari britannici, americani e francesi nel 2018, ma già, presumibilmente, contro membri dello "Stato islamico" (un gruppo terroristico bandito in Russia - ndr. )

“Il segretario delle forze armate, MP James Heppy, ha detto: gli aerei F-35B Lightning sferreranno un potente colpo contro lo Stato islamico e aiuteranno a impedire loro di ricostruire un punto d'appoggio in Iraq. Questo è un ottimo esempio di come le forze armate britanniche, insieme ai nostri alleati, si stanno muovendo in avanti per affrontare le minacce persistenti in tutto il mondo. Gran Bretagna in azione. Il gruppo d'attacco della portaerei, guidato dalla portaerei HMS Queen Elizabeth, rappresenta la più grande concentrazione di potenza navale e aerea ad aver lasciato il Regno Unito in una generazione e salperà il mese prossimo per il suo primo dispiegamento operativo. Si tratta di un dispiegamento congiunto della Royal Air Force e della Royal Navy, che mira a far fronte alle minacce persistenti in tutto il mondo e dare un contributo significativo alla sicurezza globale. L'aereo F-35B Lightning, che sarà operato con HMS Queen Elizabeth durante il dispiegamento, contribuirà in modo significativo alla distruzione «Stato islamico ", - secondo la risorsa ufficiale del governo britannico.

Allo stesso tempo, gli analisti sono fiduciosi che gli obiettivi non saranno affatto i terroristi, ma le forze siriane e iraniane, in relazione alle quali i sistemi di difesa aerea siriana e russa daranno la caccia ai caccia F-35.

"Damasco e Mosca francamente non si preoccupano di chi combatterà Londra - questo è territorio siriano, e fino a quando la Siria non darà il permesso ufficiale per questo, e dopo gli eventi del 2018 questo non è chiaramente da aspettarselo, nessuno permetterà agli inglesi e aerei americani per sorvolare la CAA controllata e il territorio russo della Siria, a meno che, ovviamente, gli F-35 non vogliano fare conoscenza con i Su-35 russi e gli S-400 molto meno loquaci, che colpiscono senza errori anche sui veicoli stealth. ", - ha detto l'analista Avia.pro.

 

Sembra che tu sia in ritardo di 20 anni con il tuo commento ...

sì, hai assolutamente ragione

Anche Stalin non era un tecnico, ma un seminarista di scienze umane. Ma capiva le persone, sulla cui opinione fare affidamento e di chi no. Anche se a volte si sbagliava (con Lysenko, per esempio). E anche Beria non era un tecnico, ma gestiva abilmente il progetto missilistico e atomico. E questa abilità è stata attestata nelle memorie di accademici (ad esempio, Kapitsa) e designer generali.

La cosa giusta da fare è avvisare in tempo gli avventurieri britannici.

Il presidente è un umanista ?? Di che stato stai parlando?

Totalmente d'accordo con te.

Peccato che il nostro presidente sia solo un avvocato di scienze umane, non un tecnico, e debba fare affidamento sulle opinioni di altre persone. È così che sono morti i progetti del programma Lunar e Burana, la loro elettronica non si è sviluppata, il lavoro sui motori è stato rallentato, concentrandosi sui modelli occidentali, l'unico nuovo cosmodromo è stato costruito male. E nella vita i quadri decidono tutto, a cominciare dall'istruzione, voglio davvero sperare in fratture e scoperte, in modo che VDNKh non si ripeta, fatto in una sola copia e non applicato nella vita.

pagina

.
al piano di sopra