Fighter F-35

notizie

Gli Stati Uniti hanno confermato che l'F-35 è di "origine russa"


Negli Stati Uniti, viene riconosciuta l'origine "russa" del caccia F-35

Materiale pubblicato dalla risorsa analitica "Task & Purpose", che fornisce la prova che gli americani erano in grado di costruire un caccia di quinta generazione F-35 grazie al fatto che utilizzavano la base delle tecnologie sovietiche. L'interesse nazionale fornisce anche la prova che il "DNA russo" è il cuore del jet da combattimento americano. Allo stesso tempo, viene indicato un aereo specifico: il caccia Yak-141. Allo stesso tempo, si riconosce che l'auto americana non è una copia esatta di quella sovietica, tuttavia, senza le soluzioni elaborate nello Yak-141 con l'F-35, poco sarebbe successo.

Secondo le stime del TNI, il combattente Yak-141 avrebbe dovuto "chiudere" la maggior parte delle richieste della Marina sovietica, così come le forze armate dell'URSS, che esistevano per gli aerei che fornivano una risposta rapida. Tuttavia, a causa di una serie di problemi, questo programma non è stato completato in URSS. Il combattente per un tempo piuttosto lungo è stato riconosciuto come un progetto segreto. Ma qui finì la "guerra fredda", lo Yak-141 cominciò a mostrare in varie mostre. Di conseguenza, le compagnie americane hanno semplicemente copiato, modificando leggermente il proprio sistema di decollo e atterraggio con un ugello rotante del motore.

Per due anni, dal 1995 al 1997, è continuata la collaborazione tra lo Yakovlev Design Bureau e la società Lockheed Martin. Il periodo è stato abbastanza sufficiente per ottenere informazioni su tecnologie e soluzioni tecnologiche, quindi i partner americani si sono rifiutati di collaborare con l'ufficio di progettazione russo.

.
al piano di sopra