notizie

La Russia rilancia il progetto di un bombardiere strategico con un motore a propulsione nucleare


In Russia, decisero di rilanciare il progetto di un bombardiere strategico sovietico con un motore nucleare.

I produttori di aeromobili russi intendono rilanciare il progetto di un bombardiere strategico domestico dotato di una centrale nucleare, che renderà i suoi voli e la sua velocità quasi illimitati. In precedenza, un progetto simile era stato sviluppato da designer sovietici, ma a causa dello sviluppo insufficiente delle tecnologie pertinenti, non era possibile attuare un bombardiere innovativo in quegli anni, che tuttavia potrebbe essere sotto il potere dell'esercito russo.

“Il motore nucleare modificato del missile da crociera Burevestnik può essere adattato alle esigenze del trasporto aereo. Il principio di funzionamento del motore del missile da crociera Burevestnik è di riscaldare l'aria, che fluisce direttamente al reattore, senza scambiatori di calore intermedi. Questo è ciò che è considerato un motore a circuito singolo. È stato riferito che aggiungendo un circuito aggiuntivo a una centrale elettrica esistente, può essere posizionato su aeromobili. Questo, a sua volta, implica una durata e un tempo di volo praticamente illimitati "- rapporti Edizione russa "Nation News".

Grazie alla presenza di una centrale nucleare, un tale bombardiere sarà in grado di volare su grandi distanze e, infatti, una fornitura illimitata di carburante gli permetterà di sviluppare la velocità supersonica in modalità crociera.

Un progetto simile era stato precedentemente sviluppato negli Stati Uniti, ma anche gli americani non sono riusciti a realizzare progressi significativi.

Nikolay, "Il progetto per studiare le possibilità di utilizzare l'energia nucleare in un motore a getto di ram è stato lanciato il 1 ° gennaio 1957. Lawrence Radiation Laboratory (predecessore del Livermore National Laboratory) è stato selezionato come esecutore del progetto, e il Dr. Ted Merkle era il direttore.

Il primo motore, il Tory-IIA, fu testato il 14 maggio 1961, in pochi secondi.

Il secondo test è stato effettuato nel 1964, il motore Tory-IIC ha funzionato per circa 5 minuti a piena potenza (513 MW e oltre 160 kN di spinta). "

Le ricerche per questo velivolo si sono interrotte perché la protezione dell'equipaggio ha mangiato la maggior parte del carico utile. Il lavoro su un razzo autonomo sia nell'URSS che negli Stati Uniti si è interrotto a causa dell'impossibilità di trasportare prove in mare: la scia di condensazione ha infettato un territorio enorme.

Forse pensi meglio? Ad esempio, che il reattore utilizzato in Petrel, per usare un eufemismo, è molto diverso dal solito.

Falso! Bluff! Il rilascio di scorie radioattive nell'atmosfera è inevitabile. L'attentatore è costretto a volare periodicamente per l'addestramento (i rifiuti radioattivi sono inevitabili con la tecnologia moderna). Il missile viene lanciato una volta per colpire il bersaglio e, dopo il suo lancio, anche l'erba non crescerà in caso di guerra nucleare.

Bene, renderanno questo aereo - fantastico! E poi questo "miracolo della tecnologia" andrà in frantumi a terra e il territorio sarà contaminato dalle radiazioni per almeno 50 anni - ci sarà un altro Chernobyl / Fukushima! La gravità, come il fattore umano, non può essere esclusa categoricamente!
È meglio mettere le tecnologie nucleari per i voli nello spazio!

Più tali progetti, meglio è

pagina

.
al piano di sopra