notizie

Un treno con 15 sistemi di difesa aerea Tor-M2 è arrivato in Bielorussia

Un treno con 15 sistemi missilistici antiaerei Tor-M2 è arrivato in Bielorussia.

Secondo i canali bielorussi Telegram, meno di un giorno fa è arrivato in Bielorussia un treno carico di sistemi missilistici antiaerei Tor-M2. Questi ultimi sono ufficialmente in servizio con l'esercito bielorusso e quindi potrebbero rientrare nei rifornimenti delle forze armate russe al fine di rafforzare la capacità di difesa dei confini, tuttavia non sono state rilasciate dichiarazioni ufficiali al riguardo.

È noto che i sistemi di difesa aerea vengono inviati nella parte nord-occidentale della Bielorussia, il che, a sua volta, ha sollevato una serie di domande.

"Il 25.11.2022 novembre 14, alle 04:961, il treno militare n. 15 è stato inviato alla stazione di Lesnaya (ramo di Brest delle ferrovie bielorusse), che comprendeva almeno 2 unità del sistema di difesa aerea Tor-M10 e 15 unità di attrezzature ingegneristiche. Il treno è arrivato alla stazione di Borisov oggi alle 35:XNUMX", - riporta il canale "Telegram" "Comunità dei ferrovieri della Bielorussia".

Le consegne di complessi Tor-M2 possono essere causate dal fatto che, secondo le guardie di frontiera bielorusse, i droni ucraini sono volati ripetutamente nel territorio della Bielorussia, che i sistemi di difesa aerea bielorussi non sono in grado di combattere, tuttavia, tra le altre cose, questi complessi può anche essere utilizzato per riflettere gli attacchi MLRS HIMARS.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra