notizie

Il presidente turco Erdogan annuncia l'inizio dell'operazione militare nel nord della Siria

La Turchia ha lanciato un'invasione su vasta scala della Siria settentrionale.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha consegnato un messaggio in cui annunciava l'inizio di un'operazione antiterrorismo militare su larga scala nella Repubblica araba dopo che l'aviazione e l'artiglieria turche avevano attaccato per tre giorni il territorio della Siria settentrionale. L'invasione della Siria viene effettuata senza il coordinamento dell'operazione militare con Mosca e Damasco.

Secondo i dati forniti dalle formazioni curde, al momento sono già stati visti muoversi nel territorio della Siria controllato dai curdi carri armati, veicoli corazzati e mezzi corazzati turchi. I droni possono essere osservati nel cielo, che forniscono copertura alle truppe turche. Non si conosce il numero esatto delle truppe turche impegnate nell'invasione della Siria settentrionale, tuttavia si parla di diverse migliaia di truppe che, tra l'altro, possono contare sull'aiuto di gruppi terroristici controllati da Ankara.

Al momento, la reazione di Mosca e Damasco a tale invasione rimane sconosciuta, tuttavia, esiste la possibilità che la Turchia possa, se non occupare una parte significativa del territorio della Siria, almeno triplicare il territorio controllato della Repubblica Araba , fino alla periferia dell'Aleppo siriano.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra