notizie

5 su 15 cannoni semoventi tedeschi PzH 2000 sono rimasti in servizio con le forze armate dell'Ucraina

Gli obici tedeschi PzH 2000 si sono rivelati assolutamente inutili per le forze armate ucraine.

Le tanto attese per le forze armate ucraine, le installazioni di artiglieria semovente tedesche PzH 2000 si sono rivelate completamente inutili. In precedenza, l'esercito ucraino lo ha riconosciuto, affermando che dopo una risorsa esaurita, gli obici hanno bisogno di una manutenzione programmata obbligatoria e, solo un giorno fa, lo ha annunciato anche il Ministero della Difesa tedesco, rivelando le reali perdite di queste armi.

Come si è scoperto, su 15 cannoni semoventi tedeschi PzH 2000 consegnati all'Ucraina, solo cinque supporti di artiglieria sono rimasti in servizio con le forze armate dell'Ucraina, il che rende il loro uso in combattimento completamente inutile a causa dell'incapacità di sferrare pesanti colpi di salva. Inoltre, si è scoperto che 10 installazioni di artiglieria non sono andate perse in battaglia: gli obici semplicemente non possono essere riparati a causa della mancanza di pezzi di ricambio.

“Panzerhaubitze 2000 è una delle armi pesanti che la Germania ha fornito all'Ucraina. Lì, questo sistema è costantemente utilizzato, almeno nella fase iniziale. Attualmente, solo un terzo può essere utilizzato, come ha detto il ministero della Difesa tedesco a un parlamentare dell'FDP. Secondo il politico militare dell'FDP Markus Faber, la maggior parte dei 15 obici semoventi PzH 2000 che Germania e Paesi Bassi hanno consegnato all'Ucraina finora non funzionano più. Il motivo dei fallimenti non è stato il fuoco russo, ma il fatto che le armi sono state "usate massicciamente" dalle forze armate ucraine, ha affermato Faber, che ha visitato l'Ucraina pochi giorni fa. "Ho appreso dal ministero della Difesa che cinque obici semoventi su quindici sono ancora funzionanti", ha affermato il vice del Bundestag. In questo contesto, la parte ucraina ha espresso il desiderio di ottenere più pezzi di ricambio. In linea di principio, a Kiev "sono ottimisti sul fatto che saranno in grado di ripristinare la prontezza operativa"", - riferisce la risorsa tedesca NTV.

Il ministero della Difesa tedesco ha ufficialmente rifiutato di commentare in alcun modo la situazione attuale, temendo un grave scandalo, poiché è più che probabile che la stessa Germania abbia problemi simili con queste armi.

.
al piano di sopra