notizie

La Cina lancia missili ipersonici DF-15 contro Taiwan

La Cina ha lanciato due missili ipersonici verso Taiwan.

Poche ore fa, le forze dell'Esercito popolare di liberazione cinese (PLA) hanno lanciato attacchi con due missili ipersonici DF-15 nelle acque dello Stretto di Taiwan. Gli attacchi sono stati lanciati da distanze di circa 850 chilometri, durante i quali i missili hanno sorvolato l'isola, ed è la prima volta che tali armi sono state usate contro Taiwan.

Secondo fonti cinesi, i missili sono stati lanciati sullo stesso bersaglio da direzioni diverse: uno dei missili copriva una distanza di circa 850 chilometri, mentre il secondo - circa 865 chilometri. I missili hanno attraversato lo spazio aereo taiwanese e sono caduti in mare. Stiamo parlando di missili ipersonici che sviluppano una velocità di volo fino a 6 MAX.

Al momento Taipei non commenta i lanci di missili da parte della Rifondazione, mentre, è interessante notare, al momento dei lanci le sirene a Taiwan non erano accese. Ciò è attribuito al fatto che non hanno visto una seria minaccia sull'isola o semplicemente i lanci di missili non sono stati registrati.

È interessante notare che i missili balistici ipersonici cinesi DF-15 sono in grado di trasportare una testata nucleare con una resa fino a 350 kT, tuttavia, durante i lanci attuali, la testata nucleare non è stata utilizzata.

.
al piano di sopra