notizie

Gli F-18 americani potrebbero abbattere missili da crociera sul Mar Nero

I caccia americani visti al confine con l'Ucraina potrebbero essere usati per intercettare i missili da crociera.

Dopo che due caccia americani F-18 sono stati visti sul Mar Nero e nello spazio aereo rumeno, si è saputo che quest'ultimo poteva essere utilizzato dal Pentagono per intercettare missili da crociera sulle acque del Mar Nero. Ciò è dimostrato sia dal numero crescente di casi di intercettazione di missili da parte della "difesa aerea ucraina" sia dal fatto che gli F-18 americani, visti a un giorno e mezzo dal confine con l'Ucraina, trasportavano AIM-120 a lungo raggio missili da crociera.

Nell'immagine presentata, puoi vedere una coppia di caccia F-18 americani che si trovavano sul territorio della Romania, quasi al confine con l'Ucraina. A giudicare dalla rotta di volo degli aerei da combattimento, quest'ultimo ha effettuato la sorveglianza dei settori nord-orientale e settentrionale dello spazio aereo. Ciò che è davvero notevole, allo stesso tempo, è stata annunciata un'allerta di raid aereo sul territorio dell'Ucraina e successivamente delle forze armate dell'Ucraina segnalati sulla presunta intercettazione di due missili da crociera.

Non è noto fino a che punto gli aerei da combattimento americani possano essere coinvolti nelle intercettazioni, poiché per ovvi motivi le informazioni in merito non sono rese pubbliche. Tuttavia, tenendo conto del fatto che questi ultimi sono armati di missili con una gamma di colpi aerei a distanze fino a 120-180 chilometri, ciò consente di intercettare obiettivi su quasi il 90% della costa occidentale dell'Ucraina.

.
al piano di sopra