altro
NASAMS. Specifiche. Una foto.

NASAMS. Specifiche. Una foto.

NASAMS (Norwegian Advanced Surface to Air Missile System, National Advanced Surface-to-Air Missile System) è un sistema missilistico antiaereo sviluppato congiuntamente da specialisti della Norvegia e degli Stati Uniti. È un avanzato sistema mobile di difesa antiaerea e antimissile per operare a breve e media distanza contro tutti i tipi di bersagli aerei.

storia

Il sistema missilistico antiaereo NASAMS iniziò a essere sviluppato negli anni '90 del secolo scorso. La sua caratteristica fondamentale è l'uso di missili da crociera dell'aviazione per colpire obiettivi, che, a un costo relativamente basso di questi ultimi, avrebbero dovuto garantire l'efficacia del loro uso per respingere attacchi missilistici, colpire veicoli aerei senza pilota, missili balistici, aerei ed elicotteri di vari tipi, inclusi bersagli ad alta quota.

Il sistema di difesa aerea NASAMS è stato messo in servizio per la prima volta nel 1994 e durante i test si è scoperto che questi sistemi di difesa aerea possono colpire con successo missili da crociera - a seconda della modifica del complesso, può raggiungere il 99%.

Negli anni 2000, il complesso è stato aggiornato e nel 2006 è apparsa la versione NASAMS II, che ha un radar migliorato e ha un raggio d'azione più lungo. A partire dal 2019 è apparsa la versione NASAMS III.

A seconda della versione, i complessi possono essere completamente mobili o mobili.

Modifiche SAM NASAMS

NASAMS

Il sistema di difesa aerea NASAMS è la versione base del sistema di difesa aerea. Il missile da crociera AMRAAM qui utilizzato, insieme ai sistemi di controllo e al radar in banda X Sentinel MPQ-64, consente di colpire bersagli a distanze fino a 25 chilometri, quando questi ultimi vengono rilevati a distanze fino a 40 chilometri.

Il lanciatore NASAMS trasporta 6 missili da crociera AMRAAM. La composizione di una batteria comprende 9 lanciatori e tre stazioni radar, che offrono la possibilità di colpire un gran numero di bersagli.

NASAM II

Il sistema di difesa aerea NASAMS II è una versione modificata del sistema di difesa aerea. Una caratteristica fondamentale è la rete di comunicazione avanzata. Il complesso NASAMS II ha un radar aggiornato. La batteria SAM NASAMS II include 12 lanciatori di sei missili ciascuno, 8 radar e un complesso di controllo del fuoco.

I complessi NASAMS II possono essere guidati visivamente verso il bersaglio, il che aumenta significativamente le prestazioni dei sistemi di difesa aerea in caso di operazioni nell'area dei sistemi EW.

La portata massima del bersaglio per la difesa aerea NASAMS II è di 30 chilometri.

NASAM III

Il sistema di difesa aerea NASAMS III è una versione profondamente modernizzata che può essere integrata con i sistemi di difesa aerea della NATO. La portata massima del bersaglio di questi sistemi di difesa aerea è di 50 chilometri, mentre i radar migliorati sono in grado di identificare bersagli a distanze fino a 75 chilometri, il che rende questi sistemi di difesa aerea sistemi di difesa aerea a medio raggio.

La batteria SAM NASAMS III include sei lanciatori con missili a corto e medio raggio.

HUMRAM

Il sistema di difesa aerea HUMRAAM è una variante del complesso NASAMS installato sulla base dell'auto blindata HMMVW. Trasporta quattro missili antiaerei a corto raggio.

SLAMRAAM

Il sistema di difesa aerea SLAMRAAM è una variante del complesso NASAMS installato sulla base dell'auto blindata HMMVW. Trasporta sei missili antiaerei: due missili a corto raggio e quattro missili a lungo raggio.

I sistemi di difesa aerea NASAMS possono utilizzare i missili AIM-120 AMRAAM, AMRAAM-ER e AIM-9X Sidewinder Block II.

Durante il suo primo utilizzo in combattimento su larga scala, i complessi NASAMS sono stati testati sul territorio dell'Ucraina. Secondo i rapporti ufficiali dell'esercito ucraino e americano, l'efficacia della distruzione dei missili da crociera è stata del 100%: sono stati registrati 10 missili su 10 lanciati.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra