notizie

La Russia ha promesso di schierare la più potente guerra elettronica nelle Isole Curili

La Russia ha promesso di schierare potenti sistemi di guerra elettronica nelle Isole Curili e inceppare il Giappone.

Sullo sfondo dell'aggressione di Tokyo contro la Russia e delle richieste delle autorità giapponesi di rinunciare a quattro isole della cresta delle Curili, l'esercito russo ha deciso di schierare un'ulteriore difesa aerea e potenti sistemi di guerra elettronica nelle Isole Curili. Ciò consentirà non solo di nascondere il dispiegamento di strutture militari, ma consentirà anche di sopprimere con successo aerei, droni e navi militari entro un raggio di 300 chilometri o più (soggetto all'uso dei complessi Murmansk-BN - ndr ).

Al momento, è noto che la Russia prevede di espandere la sua presenza militare sull'isola della cresta curlica di Matua - oltre ai "Bastioni", verranno schierati sistemi di difesa aerea e di guerra elettronica. Oggi questa regione è militarmente completamente autonoma ed è in grado di respingere anche gli attacchi nemici più potenti.

Va notato che dopo il cambio del primo ministro giapponese, Tokyo non solo non cerca di migliorare le relazioni con Mosca, ma va anche in una seria escalation. Probabilmente, è per questo motivo che la parte russa ha deciso di rafforzare ulteriormente la difesa dei confini del paese in questa direzione.

In precedenza in Giappone, hanno cercato di minacciare la Russia con la fornitura di pressioni non solo politiche, ma anche militari, incluso il coinvolgimento degli Stati Uniti, che, tra l'altro, è stato osservato attraverso numerose provocazioni della Marina e dell'Aeronautica militare del Stati Uniti d'America.

.
al piano di sopra