notizie

Una telecamera su un'auto blindata russa ha filmato un'esplosione di veicoli corazzati russi


L'attacco alla pattuglia dell'esercito russo a Idlib è caduto sulla telecamera del DVR di veicoli corazzati russi.

Il videoregistratore installato sull'auto blindata del convoglio militare russo, che era stato attaccato giorni prima, è stato in grado di registrare il momento in cui l'auto è esplosa, il che consente di valutare la forza dell'esplosione.

Nel filmato presentato, pubblicato dall'agenzia di stampa russa "Russian Spring", si può vedere che una palla di fuoco appare letteralmente in un attimo sul luogo dell'esplosione, sollevando nell'aria polvere e detriti di edifici distrutti. La telecamera non è riuscita a registrare possibili danni ai veicoli corazzati russi e turchi, tuttavia, secondo i dati iniziali, due veicoli corazzati russi hanno ricevuto gravi danni: l'auto blindata Tiger e il corazzato da trasporto truppe, mentre non sono state ancora pubblicate fotografie che permettano di valutare i danni del primo ...

Uno dei gruppi locali, che, tra l'altro, è coinvolto anche in precedenti episodi di attentati, si è già preso la responsabilità di quanto accaduto.

Va notato che a seguito di una potente esplosione, almeno tre militari russi sono rimasti feriti - il loro stato attuale rimane sconosciuto, anche se secondo i dati ufficiali del Ministero della Difesa russo, stiamo parlando di feriti lievi.

Non è noto se l'attuale attacco contro l'esercito russo diventerà un pretesto per rompere gli accordi con la Turchia.

.
al piano di sopra