Colpo d'aria

notizie

Russia contro Turchia in Siria: solo rottami carbonizzati lasciati dai carri armati turchi


La Russia ha bombardato con successo nuovi carri armati turchi.

Due enormi convogli successivi con veicoli blindati furono attaccati da aerei da combattimento russi subito dopo aver attraversato il confine turco-siriano. I convogli che includevano i carri armati M60 e Leopard dopo un bombardamento su larga scala delle forze aeree russe si trasformarono in rottami di metallo bruciati senza mai prendere parte alla battaglia, passando a malapena nelle mani dei terroristi.

Secondo fonti, gli aerei militari russi stanno attivamente distruggendo i convogli militari turchi non appena questi attraversano illegalmente il confine siriano, mentre la stragrande maggioranza degli attacchi viene consegnata a distanza di sicurezza per l'aviazione russa.

È stato riferito che non ci sono militari turchi in queste colonne - l'attrezzatura viene consegnata ai terroristi di al-Qaeda (un gruppo terroristico bandito in Russia - circa Ed.) O sul territorio della Turchia o al confine tra Siria e Turchia, e solo quindi il turco le truppe riescono a evitare potenti attacchi delle forze aeree russe.

Va chiarito che anche l'aviazione militare siriana è attivamente coinvolta nell'attacco a convogli militari turchi, tuttavia, se i precedenti elicotteri fossero utilizzati per questi scopi, allora l'aeronautica militare siriana è costretta a ricorrere all'uso di aerei militari.

Secondo fonti dell'ASA, che è parzialmente confermato da vari materiali fotografici e video, in una sola settimana sono state distrutte circa 100 unità di equipaggiamento militare turco, tra cui carri armati, mezzi corazzati per il trasporto di personale, sistemi di lancio multiplo di missili, ecc.

Qui grazie! Ecco la buona notizia! Buona fortuna a tutti i ragazzi, i nostri e i siriani!

pagina

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra