Spade in vomeri

notizie

Batteranno le spade in vomeri? Il Ministero della Difesa usa droni obsoleti.


15 gennaio 2014. Il Ministero della Difesa si sta attivamente preparando per lo smaltimento dei sistemi aerei senza equipaggio, che sono entrati in servizio più di 20 anni fa. Per tre anni, ha utilizzato nove veicoli aerei senza equipaggio. Il loro uso era considerato inefficiente e lo stoccaggio non era molto appropriato. Lo ha riferito il quotidiano "Izvestia", con riferimento ai documenti sullo sviluppo delle forze aeree della Russia.

Per tre anni, le imprese industriali (che saranno stabilite a metà marzo di quest'anno) dovranno utilizzare metalli non ferrosi e ferrosi, argento, platino e oro, nonché metalli del gruppo del platino per elaborare Reis, Stryzh, Krylo e "Bee-1».

"Swift"

Il complesso Reis è stato commissionato all'inizio degli 1970. Ha diretto radio e ricognizione fotografica. Scattare da un'altezza di metri 500 consentito a terra per riconoscere oggetti della dimensione di venti centimetri.

La Swift ha superato i test di stato nell'anno 1980 ed è stata principalmente pensata per il lavoro di ricognizione aerea utilizzando una telecamera a infrarossi e una fotocamera. Il dispositivo potrebbe raggiungere un'altezza di sei chilometri e accelerare fino a mille chilometri all'ora, superando una distanza di 900 in un volo.

La "vela", un dispositivo simile ad essa, era anche dotata di un motore turbojet e aveva una forma simile alla fusoliera con un'ala molto bassa.

Veicolo aereo senza equipaggio "Pchela-1" è stato utilizzato durante la prima campagna cecena. Questo dispositivo aveva una dimensione più piccola e poteva trasmettere l'immagine negli intervalli termici e televisivi in ​​tempo reale.

"Bee-1»

Droni "Bee-1"

La composizione del complesso non presidiato, oltre al velivolo stesso, comprende anche un intero complesso di attrezzature, che, insieme all'aeromobile, deve essere riciclato, poiché le sue parti includono anche metalli preziosi.

Tutto il lavoro Riciclaggio presso il Ministero della Difesa prevede di spendere fino a 20,8 milioni di rubli.

Avia.pro

al piano di sopra