Inizia Iskander

notizie

Le armi nucleari stanno tornando in Bielorussia?


In Bielorussia puoi schierare le forze nucleari.

Durante la visita del capo del ministero della Difesa della Federazione Russa in Bielorussia, Sergei Shoigu e Andrei Ravkov hanno toccato il tema di una partnership militare strategica tra i due paesi. Si trattava principalmente dell'attuazione del piano di misure comuni per garantire la sicurezza militare dello Stato dell'Unione.

La questione principale riguardava lo spiegamento dell'esercito americano in Polonia, in relazione al quale la Bielorussia e la Russia dovrebbero adottare misure appropriate per garantire la sicurezza.

"I piani del governo polacco di porre in permanenza una divisione delle forze armate statunitensi sul loro territorio sono controproducenti e non favorevoli al mantenimento della stabilità e al rafforzamento della sicurezza regionale. In queste condizioni, siamo costretti a prendere misure di ritorsione e dobbiamo essere pronti a neutralizzare possibili minacce militari in tutte le direzioni ".- disse Sergey Shoigu.

Tuttavia, secondo gli esperti, le tensioni al confine bielorusso, così come ai confini dello Stato dell'Unione, continueranno a crescere e, pertanto, le armi nucleari possono essere schierate sul territorio della Bielorussia, tuttavia, questa misura è estrema, e verrà attuata solo quando soggetto a forti pressioni militari da parte dell'Occidente.

"La risposta potrebbe essere il trasferimento in Bielorussia di una o più brigate di complessi missilistici operativi-tattici" Iskander ", con i quali le forze di terra della Federazione Russa sono armate nel Distretto Militare Occidentale, e forse nel Distretto Militare Centrale. A una velocità di 70 chilometri all'ora con una riserva di carica di mille chilometri, le ore per i complessi 12-15 Iskander dal territorio del Distretto Militare Occidentale possono venire in Bielorussia con il loro potere e in poche decine di minuti possono essere preparati per sparare. <...> Se questa non è un'incursione temporanea, ma deve essere schierata permanentemente, allora gli hangar saranno necessari per ospitare l'equipaggiamento militare, sono necessarie zone di riparazione e, soprattutto, un fondo di caserma per ospitare il personale. Il resto dell'infrastruttura in Bielorussia è presente e offre un ampio margine di manovra ".- ha detto l'esperto militare Alexander Alesin.

Ciononostante, la probabilità che la Bielorussia raggiunga tali misure rimane praticamente irrealistica, il che è dovuto alle intenzioni di questo stato di avere rapporti di partnership non solo con la Russia, ma anche con l'Occidente.

"La Bielorussia è uno stato amante della pace, che si sforza di rimanere distaccato, esclusivamente nell'ambito dei propri interessi. Le autorità di questo paese sono ben consapevoli che se le armi nucleari appaiono sul territorio della Bielorussia e gli Iskanders hanno la capacità di usare testate nucleari, allora le armi occidentali saranno indirizzate non solo alla Russia, ma anche alla Bielorussia "., - sottolinea l'analista Avia.pro.

Per coloro che sono particolarmente dotati, se i bielorussi vogliono fare una guerra da soli o sul proprio territorio, allora lascia che si difendano da soli, e se sono al confine con la Polonia, eviteranno molti problemi, compresa la guerra sul proprio territorio.

Sì, non è necessario coinvolgere tutti in un unico stato. Confini aperti e buoni rapporti sono sufficienti Un singolo stato è necessario solo per coloro che possono "mungerlo", perché è per la semplice popolazione della Russia.

Forse non male, ma molti di loro guardano con sospetto la Russia. Sono più vicini ai polacchi.

In questo caso, la Bielorussia cadrà completamente sotto l'influenza della Federazione Russa e Pu, e ne hanno bisogno ?!

Diceva il provocatore

Stato alleato?
E che dire del riconoscimento di Apsny e dell'Ossezia del Sud? No, "papà", non vuoi? Allora perché "papà" il nostro petrolio e il gas a prezzi "blatnyh"?
O verso l'intelligente, o verso il bello, non c'è terzo. O uno stato sindacale o una cooperazione reciprocamente vantaggiosa. Con le sanzioni per la fornitura di prodotti militari maydanutym vicini.

Ai bielorussi piacciono i ragazzi non sono cattivi, ma i più grandi non sono affidabili, sarebbe bello rimuoverli, lontano dal peccato, penso che non sia necessario ritardare, ad esempio, Babich, adora i bielorussi.

La strategia dei log è semplice e senza pretese: fornire alla Russia i massimi problemi nell'assorbire la Bielorussia.
Riguardava questi personaggi Lavrov e diceva il suo famoso Khe-Khe.
Si presume che la parte posteriore scopa tutto, non senza il loro aiuto, e poi verremo a ripristinare tutto e rimanere bloccati, a dare un'occhiata più da vicino alla periferia, quello che volevano portasse a ...

Il termine "annessione", nella visione polacca di questa situazione, risuona ancora ... Ma non "annessione", ma un ritorno alle fonti, quando la Bielorussia, come area, farà parte della Russia, come è stato per molto tempo. Non c'è niente di innaturale in questo, piuttosto, al contrario, tenendo conto della dipendenza della Bielorussia dalla Russia, in senso economico, preservata dai tempi dell'URSS! Un popolo deve vivere, indipendentemente da quello che dice, sotto un unico governo - in un solo paese!

pagina

al piano di sopra