notizie

I combattenti russi hanno nuovamente inseguito l'F-35 israeliano vicino ai confini della Siria


I combattenti russi hanno inseguito l'F-35 israeliano al largo del confine siriano-giordano.

Il giorno prima, i combattenti israeliani F-35 hanno lanciato un altro attacco aereo sulle posizioni delle truppe filo-iraniane nella provincia irachena di Anbar. Secondo diverse fonti, un attacco aereo è stato consegnato dallo spazio aereo della vicina Giordania, tenendo conto di una serie di messaggi, poco prima degli attacchi, dalla base aerea " Hmeimim ", in direzione sud-est, volarono aerei da combattimento russi, che, secondo alcune ipotesi, erano pronti a intercettare i combattenti israeliani di quinta generazione, se l'ultimo ha cercato di entrare nello spazio aereo della Siria.

Il decollo degli aerei da combattimento russi dalla base aerea militare russa Khmeimim è dimostrato dalla comunità di Sentry Siria. Secondo i dati presentati, gli aerei da combattimento russi sono decollati dalla base aerea di Khmeimim e si sono spostati a sud-est in 10 ore 29 minuti, 10 ore 55 minuti, 12 ore 21 minuti e 12 ore 32 minuti - era durante questo periodo che i combattenti israeliani erano vicino al confine siriano-giordano.

Non ci sono prove ufficiali dell'intercettazione, il che potrebbe indicare che gli aerei da combattimento israeliani non hanno violato i confini della Siria, tuttavia, dati un numero di precedenti precedenti, la Russia sta interrompendo attivamente le operazioni militari israeliane nel territorio della Repubblica araba.

al piano di sopra