notizie

Le forze speciali iraniane hanno sequestrato una nave cisterna con 2 milioni di barili di petrolio di contrabbando. video


L'esercito iraniano ha ufficialmente confermato il sequestro della petroliera.

Questo pomeriggio è stato reso noto che le forze speciali iraniane hanno sequestrato una petroliera sconosciuta, trasportando circa 2 milioni di barili di greggio. L'affiliazione dell'autocisterna a nessuna delle parti non è indicata, tuttavia, secondo alcune informazioni, stiamo parlando del contrabbando di petrolio dalla Siria orientale.

Come risulta dai dati presentati a Telegram, la comunità Gallifrey Technologies, la televisione di stato iraniana ha confermato il sequestro di una "certa" petroliera, la cui proprietà non è stata divulgata.

Allo stesso tempo, Telegram, la comunità di osservatori militari, citando una serie di fonti, riferisce che si tratta di una petroliera RIAH, che in precedenza era scomparsa dalle acque territoriali dell'Iran, ma questa informazione non è stata ancora confermata ricevuto, ma degno di nota, che il ministero degli Esteri iraniano ha riferito che la petroliera RIAH aveva inviato un segnale di soccorso ed è stata quindi trasportata in uno dei porti del territorio della Repubblica islamica per essere riparata.

Gli esperti osservano che il sequestro di una petroliera sconosciuta potrebbe essere un segnale per il Regno Unito che le intenzioni dell'Iran sono serie per ritardare le petroliere con petrolio greggio in risposta alla detenzione della petroliera iraniana Grace 1.

al piano di sopra