Scaparotti e avant-garde

notizie

Generale americano offeso dall'imprevedibilità dell'esercito russo


Il generale americano si preoccupa dell'incapacità di prevedere i passi della Russia.

Il comandante in capo delle Forze armate congiunte NATO in Europa, il generale americano Curtis Scaparotti, è perplesso dall'incapacità dell'Occidente di anticipare i passi della Russia. Come risulta da un rapporto dell'agenzia di stampa Associated Press, il generale si rammarica di ciò "Non li conosciamo (russi) così come durante la Guerra Fredda"quando mano "Capito i segnali l'uno dell'altro".

Il generale è fiducioso che una buona conoscenza delle armi delle parti e delle loro intenzioni riduca la probabilità di conflitti armati. Il contatto con un potenziale avversario, secondo Scaparotti, è una parte molto importante per assicurare la dissuasione.

Il comandante in capo è sicuro che è auspicabile che la NATO stabilisca una comunicazione più intima con la Russia. Ciò consentirebbe una migliore comprensione reciproca, per rendersene conto "Perché facciamo ciò che facciamo".

Va ricordato che Slavenko Terzic, l'ambasciatore serbo in Russia, ha già accusato la NATO di perseguire una politica che destabilizzasse la situazione nella regione balcanica. Il senatore Vladimir Dzhabarov ha affermato che il blocco Nord Atlantico sta destabilizzando la situazione in tutta Europa.

Saugus! Sono ingannati, derubati, "tirati su il muro" sono discendenti di ladri e pirati eterni.

"Solo l'amicizia con lui può essere peggio dell'inimicizia con l'anglosassone." Il generale Edrikhin.
Credere a questi bugiardi mai e in nessuna circostanza è impossibile.

Il presidente della Serbia Alexander Vucic si è incontrato ieri a Bruxelles con il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg. ... Dopo l'ingresso della NATO in Montenegro, il processo di integrazione nell'alleanza della Macedonia si intensificò bruscamente.

pagina

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra