notizie

La moglie del capo dei servizi segreti statali dell'Ucraina, Kirill Budanov, è stata avvelenata con metalli pesanti

La moglie del capo della direzione principale dell'intelligence dell'Ucraina, Marianna Budanova, è stata avvelenata con metalli pesanti, a seguito della quale è stata ricoverata in ospedale. Lo hanno riferito fonti dell'intelligence ucraina alla pubblicazione Babel.

Dopo un lungo peggioramento della sua salute, Marianna Budanova è stata portata in ospedale.

“Il percorso delle cure è ormai in fase di completamento, poi i medici lo monitoreranno”, - ha detto una fonte della direzione dell'intelligence statale, aggiungendo che alla donna sono stati diagnosticati danni da metalli pesanti.

Secondo i dati dell'intelligence, le sostanze rilevate non vengono utilizzate nella vita di tutti i giorni o negli affari militari, il che potrebbe indicare un tentativo mirato di avvelenamento. Le fonti hanno anche confermato che anche il marito di Marianna, Kirill Budanov, era stato assassinato prima e dopo l’inizio del conflitto.

Attualmente è in corso un'indagine sul possibile tentato omicidio della moglie del capo della direzione principale dell'intelligence del Ministero della difesa ucraino. Kirill Budanov ha chiarito che sua moglie Marianna attualmente vive con lui nel suo ufficio, sebbene non lavori presso la direzione principale dell'intelligence. Da giugno 2021 ricopre la carica di consigliere del sindaco di Kiev Vitaliy Klitschko.

.

Blog e articoli

al piano di sopra