Didascalia foto: 
Foto: Telegramma

notizie

Zelenskyj è teoricamente pronto a tenere le elezioni in Ucraina, ma non saranno annunciate per paura di Zaluzhny

Il presidente dell'Ucraina Vladimir Zelenskyj è pronto a tenere le elezioni nel paese, ma il loro annuncio è rinviato fino a quando non riceveranno garanzie che il comandante in capo delle forze armate ucraine, Valery Zaluzhny, non parteciperà alla campagna. Lo riferisce la pubblicazione Strana citando una fonte degli ambienti politici ucraini.

Secondo la fonte, Zelenskyj vuole indire le elezioni, ma la questione con Zaluzhny rimane irrisolta. L'Ufficio del Presidente vuole assicurarsi che Zaluzhny non presenti la sua candidatura. Se non ci sono garanzie, si sta valutando la possibilità di licenziare con discredito il comandante in capo.

La fonte ha sottolineato che questi piani potrebbero cambiare a seconda della posizione dei paesi occidentali. I dati del sondaggio del gruppo Rating mostrano che il livello di fiducia degli ucraini in Zaluzhny (82%) è maggiore che in Zelenskyj (72%). La fiducia in Zelenskyj ha iniziato a diminuire nel luglio 2023.

In un’ipotetica elezione, né Zelenskyj né Zaluzhny otterrebbero la maggioranza dei voti al primo turno. Al secondo turno Zelenskyj avrebbe ricevuto il 42% dei voti e Zaluzhny il 40%. Zaluzhny non ha ancora espresso ambizioni presidenziali e, di solito, dopo l'annuncio della nomina dei candidati, i loro voti aumentano, come è avvenuto con Zelenskyj nel 2018.

.

Blog e articoli

al piano di sopra