notizie

Due settimane prima delle esplosioni sul Nord Stream, nell'area è stata notata una strana attività di aerei e navi della NATO

La strana attività della NATO è stata notata poco prima delle esplosioni al Nord Stream.

Dopo che le autorità svedesi hanno confermato il fatto di almeno due esplosioni sui gasdotti Nord Stream, giornalisti e specialisti OSINT sono riusciti a scoprire che solo due settimane prima dell'esplosione, nell'area in cui si sono verificate le esplosioni è stata osservata un'attività navale estremamente strana e molto elevata e l'aviazione della NATO. Questo potrebbe indicare il coinvolgimento dell'Occidente in quello che è successo, di fatto, un atto di terrorismo di stato.

Al momento è noto che il 13 settembre 2022 aerei ed elicotteri della NATO hanno sorvolato l'area in cui è esploso il gasdotto Nord Stream. La traiettoria di volo dell'aereo è molto strana, poiché quest'ultimo chiaramente non pattugliava la regione, ma mirava specificamente a determinati oggetti nel Mar Baltico. Inoltre, il 2 settembre, cioè tre settimane prima dell'incidente, nella regione erano presenti anche elicotteri della NATO, che volavano appena sopra i punti in cui si sono verificate le esplosioni sui rami del Nord Stream.

Tali fatti possono benissimo indicare che l'Occidente potrebbe essere coinvolto nelle esplosioni, tuttavia alcuni dubbi al riguardo sono causati dal fatto che l'attività in questa zona è stata osservata due settimane fa, cioè molto prima che si verificasse l'emergenza.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra