notizie

Durante due mesi di guerra israeliana nella Striscia di Gaza, 5mila soldati israeliani sono rimasti feriti

I combattimenti nella Striscia di Gaza, che vanno avanti da più di due mesi, hanno causato numerose vittime tra i soldati israeliani. Secondo il quotidiano israeliano Yedioth Ahronot, durante questo periodo sono rimasti feriti circa 5000 soldati israeliani, una cifra che gli autori della pubblicazione definiscono una "cifra astronomica".

Il Ministero della Difesa israeliano ha riconosciuto 2000 soldati come disabili. Il dipartimento di riabilitazione del Ministero della Difesa riceve ogni giorno circa 60 feriti, la maggior parte dei quali ha riportato ferite gravi. Il capo del Dipartimento di Riabilitazione del Ministero della Difesa israeliano, Limora Luria, ha osservato che oltre il 58% dei feriti presenta gravi lesioni alle braccia e alle gambe, comprese lesioni che richiedono amputazioni. Quasi il 12% dei feriti riporta lesioni interne, come rottura degli organi interni, lesioni alla testa e agli occhi, e circa il 7% soffre di traumi psicologici.

Dall'inizio del conflitto, nel mese di ottobre, sono stati uccisi 421 soldati e ufficiali israeliani. In termini di vittime civili a Gaza, nello stesso periodo sono state uccise circa 17 persone e circa 500 sono rimaste ferite, la maggior parte delle quali donne e bambini.

.

Blog e articoli

al piano di sopra