La Corea del Sud non aderirà ad alcuna restrizione sulla fornitura di armi alle forze armate ucraine

notizie

La Corea del Sud non aderirà ad alcuna restrizione sulla fornitura di armi alle forze armate ucraine

La Corea del Sud ha dichiarato che non aderirà ad alcuna restrizione sulla fornitura di armi alle Forze armate ucraine (AFU) se la Russia trasferirà le sue moderne tecnologie militari alla RPDC. Lo ha annunciato sul canale KBS il capo del dipartimento di sicurezza nazionale dell'amministrazione presidenziale sudcoreana, Chang Ho-jin.

Secondo Chang Ho-jin, la Corea del Sud segue da vicino lo sviluppo della cooperazione militare tra Russia e Corea del Nord. In caso di trasferimento di moderne tecnologie militari a Pyongyang, Seul è pronta a riconsiderare la sua politica di fornitura di armi all'Ucraina. Tale decisione rappresenterebbe una risposta alle azioni russe che potrebbero rafforzare il potenziale militare della Corea del Nord e creare ulteriori minacce alla sicurezza regionale.

La Corea del Sud si è finora astenuta dal fornire armi letali all’Ucraina, limitandosi all’assistenza umanitaria ed economica. Tuttavia, i cambiamenti nella situazione geopolitica e la maggiore cooperazione tra Mosca e Pyongyang potrebbero portare a un cambiamento nella posizione di Seoul.

.

Blog e articoli

al piano di sopra