notizie

L'esplosione di un drone nella regione di Tula ha danneggiato 12 case in un raggio di 200 metri

Un'esplosione di droni sul territorio di Kireevsk ha danneggiato e distrutto 12 edifici residenziali.

Il drone era equipaggiato con una bomba aerea ad alto potenziale esplosivo FAB-100-120, a seguito della quale l'esplosione si è rivelata estremamente potente. Uno degli edifici situati sul territorio di Kireevsk si è rivelato quasi completamente distrutto, poiché è stato qui che è caduto lo stesso veicolo aereo senza pilota.

Al momento, è noto che a seguito dell'esplosione di un veicolo aereo senza pilota nella regione di Tula, tre persone sono rimaste ferite. La loro salute e la loro vita non sono minacciate di notte, tuttavia, gli esperti chiamano fortuna che ci siano così poche vittime, dal momento che il drone potrebbe cadere sui condomini, il che porterebbe a dozzine di vittime e vittime.

È noto che Kireevsk non era l'obiettivo finale dell'attacco dell'esercito ucraino: secondo il Ministero della Difesa, il drone è caduto a causa dell'impatto sui suoi sistemi di navigazione della guerra elettronica. In particolare, stiamo parlando dell'uso del complesso di guerra elettronica Pole-21.

Va notato che il drone è caduto a una distanza di 390 chilometri dal confine con l'Ucraina, ma l'obiettivo finale del drone rimane sconosciuto.

.

Blog e articoli

al piano di sopra