notizie

Le forze armate ucraine hanno rischiato di avvicinarsi con il sistema Himars alla distanza di attacco degli obici russi

L'esercito ucraino ha corso il rischio di trasferire i sistemi Himars in prima linea.

Durante l'ultimo attacco ad Alchevsk, che secondo l'LPR è stato effettuato utilizzando un sistema di missili a lancio multiplo Himars, l'esercito ucraino ha corso un serio rischio e ha spostato i propri sistemi Himars vicino alla linea del fronte: l'attacco è stato effettuato da una distanza di circa 20 -25 chilometri dalla prima linea, che ha permesso ai militari russi e alle unità della DPR e della LPR di coprire le posizioni delle forze armate ucraine con l'artiglieria.

Come si è scoperto, durante l'ultimo attacco ad Alchevsk, i sistemi americani Himars furono schierati vicino al villaggio di Konstantinovka. Questa circostanza indica che la distanza dalla prima linea, nell'area dell'insediamento di Bakhmut, era di circa 20-25 chilometri. Spesso, l'esercito ucraino non porta i suoi sistemi Himars così vicino al fronte, poiché i sistemi di controbatteria possono reagire e distruggere i lanciatori americani in pochi secondi. Probabilmente per questo motivo, l'esercito ucraino ha lanciato un solo razzo, dopo di che si sono rapidamente ritirati per non essere sotto il fuoco di risposta.

Al momento, le ragioni dell'uso di Himars ad Alchevsk rimangono sconosciute, poiché il colpo è caduto su un condominio.

.
al piano di sopra