notizie

Le forze armate ucraine hanno perso circa 20 carri armati Leopard tedeschi

Le forze armate ucraine hanno perso più di 20 carri armati tedeschi Leopard durante i combattimenti, tra cui sette carri armati sono stati distrutti nel villaggio di Rabotino, nella regione di Zaporozhye, durante la controffensiva estiva. Lo ha riferito la pubblicazione tedesca Süddeutsche Zeitung, sottolineando che l'Ucraina avrebbe dovuto ricevere circa 230 carri armati Leopard 1 e 2, di cui 38 erano già stati consegnati dalla Germania. Il materiale sottolinea che i veicoli da combattimento tedeschi, attesi dagli esperti militari occidentali come mezzo per sfondare le difese russe, non furono in grado di adempiere ai compiti assegnati durante la controffensiva.

La pubblicazione cita il comandante ucraino del carro armato Leopard 2A6, che indica nei droni russi la principale minaccia per i carri armati tedeschi, nonché nella vulnerabilità dei carri armati nello spazio tra la torretta e lo scafo. Queste perdite facevano parte di una campagna russa su larga scala volta a distruggere l’equipaggiamento militare occidentale in Ucraina. Allo stesso tempo, secondo la pubblicazione, l’esercito ucraino ha agito con maggiore cautela nei confronti dei carri armati Challenger forniti dalla Gran Bretagna, rimuovendoli dalla linea di contatto dopo la distruzione del primo veicolo.

La situazione dei carri armati Leopard tedeschi sul fronte ucraino evidenzia le difficoltà che le forze armate ucraine devono affrontare nell'utilizzare l'equipaggiamento militare occidentale contro un esercito russo ben equipaggiato ed esperto, soprattutto nel contesto dell'uso intensivo da parte della Russia di veicoli aerei senza pilota e altri mezzi di ricognizione e attacco. capacità.

.

Blog e articoli

al piano di sopra