SAM Buk

notizie

Le forze armate dell'Ucraina hanno più di 50 divisioni di difesa aerea a lungo e medio raggio

Più di 50 divisioni di difesa aerea a lungo e medio raggio rimangono in servizio con le forze armate ucraine.

Nonostante i numerosi attacchi alla posizione dei sistemi di difesa aerea ucraini, si è scoperto che le forze armate ucraine hanno ancora un numero abbastanza elevato di sistemi di difesa aerea a lungo e medio raggio. Secondo un certo numero di esperti, l'esercito ucraino è armato con almeno 20 divisioni del sistema di difesa aerea S-300 e almeno 30 divisioni del sistema di difesa aerea Buk.

“Venti divisioni S300PT/PS e una divisione S-300V1. Poco meno di trenta sistemi di difesa aerea Buk-M1. Due dozzine di S-300 e tre dozzine di Bukov sono seri. Questo è circa il 40% di quello che era all'inizio dell'operazione speciale, ma è molto"., - riporta il canale "Telegram" "Fighterbomber".

Non è noto quanto siano attendibili tali stime, tuttavia, fonti precedentemente riferite che, secondo i dati di inizio maggio, le Forze armate ucraine erano armate con circa 70 divisioni di sistemi missilistici antiaerei di vario tipo. Tuttavia, gli esperti esprimono preoccupazione per il fatto che anche altri paesi possano trasferire i loro sistemi di difesa aerea in Ucraina, in particolare la Finlandia è uno dei maggiori proprietari di complessi Buk, ma vi sono anche rischi significativi che i sistemi di difesa aerea di piccole e medie dimensioni possano trasmettere anche le gamme.

"Anche se la NATO trasferisce in Ucraina i sistemi di difesa aerea a corto e medio raggio, ciò rappresenta già una minaccia per l'aviazione militare, per non parlare del fatto che è impossibile valutare l'efficacia dei sistemi di difesa aerea della NATO contro i missili da crociera", - i voti degli esperti.

In precedenza, si presumeva che le forze armate ucraine non avessero più del 20% di questi complessi, tuttavia ce n'erano molti di più.

.
al piano di sopra