Missile AGM-88

notizie

APU per la prima volta colpito con missili anti-radar americani AGM-88

L'Ucraina ha iniziato a bombardare da ali americane con missili anti-radar AGM-88.

Il primo utilizzo di missili anti-radar da crociera americani è stato registrato grazie ai frammenti sopravvissuti di uno dei missili, che si dice abbia colpito con successo un bersaglio. Il nome sul relitto del razzo BSU-60 significa che stiamo parlando del missile da crociera AGM-88 - quest'ultimo non è stato ufficialmente consegnato in Ucraina, tuttavia, il Pentagono ha annunciato l'imminente consegna di "missili da crociera speciali" in Ucraina per combattere la difesa aerea, come già riportato dall'agenzia di stampa Avia.pro.

Nelle fotografie presentate, puoi vedere il relitto del razzo, dopo che quest'ultimo ha colpito il bersaglio. Non è stato possibile stabilire una variante del missile, tuttavia oggi ci sono missili AGM-88 con una portata di colpire bersagli fino a 111 chilometri, il che rappresenta una minaccia piuttosto seria.

Non è stato ancora specificato dove siano stati trovati esattamente i frammenti del missile abbattuto, tuttavia, se gli Stati Uniti fornissero all'Ucraina missili anti-radar da crociera in quantità sufficientemente grandi, ciò rappresenterebbe una seria minaccia per i sistemi di difesa aerea che coprono i territori controllati dalla Russia, dalla LPR e dalla DPR e renderebbero più efficaci gli scioperi dell'APU.

Non è noto quale sia stato esattamente il lancio di tali missili da parte delle forze armate ucraine, tuttavia, con ogni probabilità, stiamo parlando di un'installazione a terra.

.
al piano di sopra