notizie

Le forze armate ucraine hanno inflitto almeno 25 attacchi alla centrale nucleare di Zaporozhye

Le forze armate ucraine hanno effettuato il più grande attacco alla centrale nucleare di Zaporozhye.

Lo ha affermato il capo dell'amministrazione della regione di Zaporozhye, Vladimir Rogov, osservando che i colpi sono caduti sulla centrale nucleare di Zaporozhye e sulle aree residenziali. Sorprendentemente, l'attacco è stato effettuato utilizzando un'artiglieria pesante da 155 mm e, a quanto pare, stiamo parlando dell'uso di munizioni di artiglieria guidata.

Secondo Vladimir Rogov, capo dell'amministrazione statale regionale di Zaporizhzhya, almeno 25 attacchi di artiglieria sono stati effettuati sul territorio della centrale nucleare di Zaporizhzhya e nell'area residenziale di Energodar. Si noti che l'attacco è stato effettuato con munizioni di grosso calibro da 155 mm, utilizzando pezzi di artiglieria americana M777, inoltre nell'attacco è stato utilizzato un numero abbastanza elevato di obici trainati.

"Nelle ultime due ore, circa 25 colpi di artiglieria pesante con cannoni M777 sono stati inflitti a una città pacifica: l'area della centrale nucleare di Zaporozhye e le aree residenziali della città"- ha detto Vladimir Rogov il giorno prima.

Ad oggi, questo è il più grande attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhya, che è stato registrato, mentre le conseguenze dei danni non sono state finora divulgate. Inoltre, se in precedenza le forze armate ucraine hanno effettuato esclusivamente attacchi fuggitivi, l'attuale uso dell'artiglieria indica il fatto che le forze armate ucraine hanno equipaggiato posizioni speciali per i loro attacchi e possono ripeterli.

.
al piano di sopra