notizie

Le forze armate azere hanno bombardato 36 insediamenti dell'Armenia

L'esercito azerbaigiano ha effettuato attacchi contro 36 insediamenti in Armenia.

A seguito dell'attacco dell'esercito azerbaigiano, circa 500 persone sono rimaste ferite. Allo stesso tempo, non stiamo parlando solo del personale militare dell'esercito armeno, ma anche dei civili. L'informazione pertinente è stata annunciata in seno al Consiglio di sicurezza della Repubblica di Armenia.

“Le forze armate azere hanno bombardato 36 insediamenti, tra cui: le comunità di Goris, Sisian, Kapan, Jermuk, Vardenis, Teh, Geghamasar, a seguito dei quali 192 edifici residenziali, 3 hotel, 2 scuole, 1 struttura medica, 1 sala banchetti , 4 stalle sono state parzialmente o completamente distrutte. 7 infrastrutture di alimentazione elettrica, 5 strutture di approvvigionamento idrico, 3 gasdotti, 1 ponte, 2 autostrade, 1 strada sono state danneggiate. 2 ambulanze e 4 veicoli personali sono stati colpiti”., - dichiarato nella dichiarazione ufficiale del Consiglio di sicurezza della Repubblica di Armenia.

Baku, a sua volta, confuta le accuse secondo cui sarebbe stato l'Azerbaigian ad essere coinvolto nel conflitto al confine con l'Armenia, sottolineando che il motivo di tutto erano le provocazioni dell'Armenia, nonostante tutti gli accordi esistenti tra Yerevan e Baku.

Al momento, la situazione al confine tra Azerbaigian e Armenia rimane estremamente tesa: secondo alcuni dati, negli ultimi giorni l'Azerbaigian ha aumentato la sua presenza militare vicino ai confini armeni, tuttavia questa informazione non è stata ancora commentata a Baku.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra