notizie

Le autorità ucraine hanno chiesto a Washington di fornire sistemi di difesa missilistica THAAD, aerei F-18 Hornet, elicotteri Apache e Black Hawk

L’Ucraina ha presentato agli Stati Uniti un ampio elenco di armi che ritiene necessarie per combattere l’esercito russo, inclusi sistemi avanzati di difesa aerea, aerei da combattimento F-18 Hornet, droni, elicotteri Apache e Blackhawk. Lo ha riferito Reuters con riferimento ai documenti presentati in una riunione a porte chiuse della conferenza tenutasi a Washington, alla quale hanno partecipato funzionari del Ministero della Difesa ucraino e rappresentanti dell'industria della difesa.

L’elenco include le armi che l’Ucraina già possiede, come i carri armati Abrams e l’artiglieria da 155 mm, nonché le armi che l’Ucraina ha precedentemente richiesto, inclusi aerei da combattimento F-16, droni e missili ATACMS a lungo raggio.

I nuovi elementi nell'elenco includono armi di grandi dimensioni come l'aereo da trasporto C-17 Globemaster della Boeing e il C-130 Super Hercules della Lockheed Martin, gli elicotteri d'attacco Apache della Boeing e gli elicotteri Black Hawk della divisione Sikorsky della Lockheed Martin.

L'Ucraina è interessata anche all'aereo da caccia F-18 Hornet e a tre tipi di droni della General Atomics, tra cui l'MQ-9B Sky Guardian, nonché al sistema di difesa missilistico THAAD di Lockheed Martin.

Per ovvie ragioni, tali armi non verranno fornite all’esercito ucraino; inoltre, si è appreso in precedenza che il voto sul nuovo aiuto all’Ucraina è stato bloccato al Senato degli Stati Uniti.

.

Blog e articoli

al piano di sopra