notizie

Le autorità del territorio dell'Altai hanno riscritto le statistiche sui decessi per coronavirus: sono immediatamente diminuite della metà


I media hanno condannato le autorità del territorio dell'Altai per aver falsificato le statistiche sul coronavirus.

Secondo i dati forniti dai media, le autorità del territorio dell'Altai hanno intenzionalmente modificato le statistiche sul numero di decessi per coronavirus nella regione. Quindi, secondo i dati presentati, se alla vigilia della giornata le autorità del Territorio dell'Altai hanno annunciato 22 morti, il 4 giugno sono state annunciate solo 13 morti, motivo per le accuse dei media di falsificazione delle statistiche.

“Il quartier generale operativo del territorio di Altai per la lotta contro il coronavirus ha pubblicato nuove statistiche sulla mortalità nella regione. Secondo dati recenti, il bilancio delle vittime di COVID-19 è diminuito nella regione. La mattina del 4 giugno ci furono 13 morti, mentre alla vigilia delle autorità annunciarono la morte di 22 persone. Il fatto che i funzionari abbiano riscritto le statistiche, Taiga.info ha attirato l'attenzione. La cache di Google (motore di ricerca - ca. In una newsletter del 29 giugno, le autorità hanno annunciato 21 morti "- rapporti "Siberia. Realtà."

Finora, non sono state ricevute dichiarazioni ufficiali su questo argomento, mentre gli esperti non escludono che questo potrebbe essere un banale errore che i media hanno deciso di trasformare in uno scandalo.

.
al piano di sopra