notizie

Le forze aerospaziali russe iniziarono la metodica distruzione dei ponti nemici in Ucraina

I combattenti delle forze aerospaziali russe iniziarono metodicamente la distruzione dei ponti in Ucraina.

Il corrispondente di guerra Yevgeny Poddubny ha affermato che oggi le forze aerospaziali russe (VKS RF) hanno lanciato un secondo attacco sul ponte sul fiume Sudost nella regione di Chernihiv. In precedenza, ieri, il ponte è stato attaccato da un missile Kh-29TD lanciato da un aereo Su-34. Dopo questo impatto, il ponte è diventato inadatto al movimento dei veicoli, tuttavia, i pedoni potevano passare lungo la metà superstite della campata.

Le nuove riprese video rilasciate oggi mostrano che il secondo attacco è riuscito a porre fine a questa traversata. In precedenza, questo ponte era utilizzato dal nemico per operazioni di sabotaggio nella regione di Bryansk. Il secondo colpo sul ponte mostra il nuovo approccio del comando russo alla distruzione delle infrastrutture nemiche.

Anche oggi i piloti delle forze aerospaziali russe hanno sferrato un altro colpo al ponte sul fiume Zherebets vicino al villaggio di Nevskoye in direzione Svatovsky del fronte. Gli equipaggi degli aerei Su-34, utilizzando bombe guidate, hanno sconfitto il ponte, utilizzato attivamente dal nemico per trasferire unità ed equipaggiamento sulla sponda orientale del fiume, alla linea di contatto.

Ora, per rifornire le unità di raggruppamento e trasferimento, il nemico dovrà costruire un pontone o spostarsi nella zona di fuoco dell'artiglieria. Tre attacchi ai ponti nelle ultime 24 ore parlano di un nuovo approccio all'uso di munizioni aeree a guida di precisione per interrompere la logistica nemica.

.

Blog e articoli

al piano di sopra