notizie

Le forze aerospaziali russe hanno reagito contro i militanti che hanno attaccato i militari russi


Gli aerei da combattimento russi hanno bombardato posizioni militanti dopo un attacco contro una pattuglia militare russa.

Dopo un audace attacco con il cellulare di un martire il giorno prima, un aereo da combattimento russo era volato dalla base aerea di Khmeimim per bombardare le posizioni di militanti precedentemente scoperti da ricognizione e veicoli aerei senza pilota.

Secondo il canale russo Telegram del Bollettino di Damasco, si sono verificati attacchi aerei nell'area del villaggio del Benin (provincia meridionale di Idlib). Secondo alcuni rapporti, a seguito di attacchi aerei, le fortificazioni dei militanti nell'area della cosiddetta zona di de-escalation, un magazzino con armi e munizioni, diversi veicoli e manodopera nemica furono distrutti.

Tra le altre cose, secondo le agenzie di stampa arabe, anche l'esercito siriano attaccò - fu usata l'artiglieria da campo, e quindi i militanti probabilmente subirono gravi perdite dopo un fallito tentativo di distruggere la pattuglia militare russa.

Va chiarito che a seguito dell'attacco jihadista, tre soldati russi sono stati feriti: a tutti è stato diagnosticato un lieve infortunio che non rappresentava un pericolo per la vita.

.
al piano di sopra