notizie

Il Regno Unito abbandona il drone d'attacco avanzato a causa della mancanza di forniture di titanio dalla Russia

La Gran Bretagna ha deciso di abbandonare il programma avanzato per creare un gregario senza pilota.

Nonostante la promessa del progetto britannico LANCA (Lightweight Affordable Novel Combat Aircraft), il Regno Unito ha deciso di abbandonare definitivamente lo sviluppo di un caccia senza pilota Zanzara. Come si è scoperto, a causa della mancanza di forniture di titanio dalla Russia, a seguito delle sanzioni imposte dall'Occidente, il progetto si è rivelato estremamente costoso e quindi inefficace.

Ad oggi, il drone Mosquito era considerato uno dei più progressisti nel progetto LANCA, tuttavia, il comando della Royal Air Force of Great Britain ha deciso di abbandonare il promettente caccia senza pilota sulla base dei risultati dei test del dimostratore UAV: ​​il progetto si è trasformato essere vulnerabile e piuttosto costoso - fatta salva la probabile perdita di questo drone in combattimento, data la mancanza di forniture di titanio per la produzione di un drone, le prospettive di questo particolare drone erano considerate basse.

Allo stesso tempo, è noto che il Regno Unito continuerà a lavorare sui droni nell'ambito del progetto LANCA. Allo stesso tempo, verranno presi in considerazione altri droni, la cui produzione potrebbe risultare più economica.

È interessante notare che in precedenza anche la Germania ha dovuto affrontare problemi a causa della mancanza di forniture di titanio russo: i moderni carri armati tedeschi sono diventati estremamente costosi da produrre, a causa del quale Berlino non ha ancora trasferito i carri armati Leopard promessi alla Polonia.

.
al piano di sopra