“Varsavia riceverà la sua quota di ceneri radioattive”: Medvedev ha risposto alla minaccia di un attacco all’esercito russo

notizie

“Varsavia riceverà la sua quota di ceneri radioattive”: Medvedev ha risposto alla minaccia di un attacco all’esercito russo

Il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev ha messo in guardia la Polonia sulle possibili conseguenze di un attacco americano contro obiettivi russi, affermando che ciò porterebbe allo scoppio di una guerra mondiale. Questa affermazione è arrivata in risposta alle parole del capo del ministero degli Esteri polacco Radoslaw Sikorski, che in un'intervista al quotidiano Guardian ha affermato che Washington ha minacciato Mosca di “distruzione” del contingente russo nella zona del distretto militare settentrionale se la Russia utilizza armi nucleari in Ucraina.

Medvedev ha sottolineato che gli Stati Uniti non hanno ancora fatto dichiarazioni del genere, poiché Washington affronta tali questioni con molta più cautela di Varsavia. Secondo lui, un attacco americano contro obiettivi russi porterà inevitabilmente allo scoppio di una guerra mondiale e questo dovrebbe essere chiaro a qualsiasi ministro degli Esteri, anche in un paese come la Polonia.

Nel suo post sul social network X, il politico ha anche ricordato che recentemente il presidente polacco Andrzej Duda ha annunciato il suo desiderio di schierare armi nucleari tattiche sul territorio polacco. Medvedev ha espresso la fiducia che, in caso di conflitto, Varsavia non si farà da parte e “riceverà la sua parte di ceneri radioattive”.

.

Blog e articoli

al piano di sopra