Shell Zrpk

notizie

La Turchia riconosce il falso alla distruzione del sistema missilistico di difesa aerea di Pantsir-S - le perdite sono molte volte inferiori


La parte turca ha riconosciuto che non vi era un "genocidio" delle armi russe in Siria e in Libia.

Contrariamente alle affermazioni della parte turca secondo cui solo negli ultimi mesi non sono stati distrutti in Libia 26 sistemi missilistici di difesa aerea Pantsir-S di fabbricazione russa, si è saputo che queste informazioni non sono vere - stiamo parlando solo di 23 sistemi di difesa aerea le difese distrutte negli ultimi anni, non solo dalla parte turca, ma anche da Israele

Considerando il fatto che una decina di complessi di fabbricazione russa sono stati distrutti dalle forze armate israeliane in Siria e cinque complessi di fabbricazione russa sono stati distrutti in Libia, confermato da fotografie del luogo, gli esperti ritengono che, nella migliore delle ipotesi, l'esercito turco è riuscito a eliminare solo in Siria circa 5 unità di questo equipaggiamento, sebbene inizialmente Ankara abbia annunciato i 8 distrutti dal sistema di difesa aerea Shell-S in servizio con l'ASA.

Gli specialisti a loro volta credono. che questa cifra è troppo alta, dal momento che i militari turchi non hanno fornito alcuna prova reale, ad eccezione del video montato dai droni turchi.

D'altra parte, i media del ministero della Difesa russo hanno precedentemente riconosciuto le perdite del sistema di difesa antimissile missilistica Pantsir-S in Siria e in Libia, e sebbene non sia stato indicato il numero esatto, gli esperti ritengono che stiamo parlando di un totale di 13-15 complessi di fabbricazione russa. alcuni dei quali non erano in servizio di combattimento. È interessante notare che nel suo rapporto la Turchia si riferisce alla dichiarazione del dipartimento di difesa russo e non alle sue prove.

.
al piano di sopra