notizie

Negli Stati Uniti viene evacuata una fabbrica che assembla armi nucleari.

L'impianto Pantex, un impianto chiave per l'industria della difesa americana responsabile dell'assemblaggio di armi nucleari, è stato temporaneamente chiuso negli Stati Uniti. La causa sono stati gli incendi naturali su larga scala che hanno devastato i dintorni dello stabilimento in Texas. L’incendio, alimentato da forti venti e clima secco, ha rappresentato una grande sfida per i vigili del fuoco che cercano di contenere l’incendio.

L'impianto Pantex, gestito dal Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti e situato a 27 km a nord-est di Amarillo, si estende su un'area di 65 chilometri quadrati. È qui che avviene la produzione e la modernizzazione dell’arsenale nucleare statunitense, compresa l’ultima versione della bomba nucleare B61-12.

Le autorità sono ricorse all'evacuazione del personale dell'impianto e della popolazione dalle zone più minacciate. Al momento gli incendi non sono stati domati e i vigili del fuoco continuano a combattere l'incendio. Si segnala che finora non si hanno notizie di vittime tra la popolazione.

La situazione desta preoccupazioni non solo in termini di minaccia immediata alla vita e alla salute umana, ma anche dal punto di vista della sicurezza di un impianto strategicamente importante dell’industria della difesa americana, poiché lo stabilimento Pantex svolge un ruolo chiave nel mantenimento della potenziale nucleare del paese.

.

Blog e articoli

al piano di sopra