notizie

In Russia hanno testato una pistola elettromagnetica: l'obiettivo è stato abbattuto da una distanza di 10 chilometri


L'esercito russo ha testato una pistola elettromagnetica a una distanza di 10 chilometri.

Come parte del test della pistola elettromagnetica russa, i militari sono riusciti a colpire con successo l'obiettivo a una distanza di 10 chilometri, sebbene due anni fa la distanza di 3 chilometri fosse considerata la portata massima, il che indica che la Russia ha compiuto progressi significativi nello sviluppo di nuovi tipi di armi.

Test sul campo della pistola elettromagnetica russa sono stati effettuati dal 2015, tuttavia, la distanza di colpire obiettivi a una distanza di 10 chilometri è un successo significativo per il settore della difesa russa, poiché da questa distanza è possibile colpire con successo droni, elicotteri e missili del nemico e se la portata può essere aumentata a 20 chilometri, quindi il cannone elettromagnetico russo può diventare un'arma efficace contro gli aerei da combattimento, soprattutto perché è impossibile identificare l'area di posizionamento di quest'arma utilizzando strumenti di rilevazione standard.

"La distruzione di aeromobili a una distanza di 10 km è assicurata dalla combustione di componenti elettronici delle loro apparecchiature di bordo"- riferisce l'agenzia di stampa russa TASS, citando la propria fonte.

Va chiarito che i tempi di adozione della pistola elettromagnetica russa in servizio non sono ancora stati specificati, tuttavia, gli attuali successi suggeriscono che la Russia si è avvicinata quasi a questo.

La buona notizia :))) ANNUALE :))) Resta da includere questo post nei biglietti per gli esami di fisica in qualsiasi università del paese in cui ancora non onorano il sempre solitario diviso per zero, con i suoi cartoni animati sui nuovi principi fisici, ma dove ancora ricordano onorare la legge di Ohm e il buon senso;)))

in realtà molto facile, perché un raggio di energia si muove alla velocità della luce. mirato ... premuto un pulsante ... e fatto!

hanno detto che sarà presentato nel 2015, tutto è già cresciuto e hanno dimenticato tutto.

Alcune sciocchezze. A tale distanza, entra in un oggetto volante e assicura anche una piccola divergenza del raggio di energia. Fantascienza come sempre.

Ti danno dati segreti? Contattare l'FSB. Aiuteranno più di quanto possano. Penso che a Magadan sarà più facile ottenere questi dati nei campi.

E ancora i cartoni animati e l'immagine. Quando la Russia inizierà a creare armi vere? È divertente guardarlo. A proposito, le pistole elettromagnetiche, a differenza delle armi laser, sono quasi inutili. Inoltre, tutti i veicoli militari hanno protezione contro gli impulsi elettromagnetici. Per inabilitare un combattente nemico, è necessario collegare un'intera centrale nucleare alla pistola EMP. E ciò che viene sviluppato in Russia difficilmente può essere utilizzato anche contro i droni. Bene, puoi semplicemente combattere contro i quadrocopter.

Ti piacerebbe guardare l'esempio attuale e persino i disegni senza fallo?

Cos'altro ti aspettavi dai media? Per i budget relativi al traffico e alla pubblicità, la madre verrà venduta come schiava.

"Hanno testato una pistola elettromagnetica in Russia ..." - E nella foto "il sistema di difesa antimissile americano-israeliano Nautilus, sviluppato a metà degli anni '90," ruggisce con orgoglio ":-)

pagina

.
al piano di sopra