Navi da guerra

notizie

Alla vigilia dell'incontro tra Putin e Biden, la Nato prepara una provocazione nel Mar Nero


Si è saputo delle imminenti provocazioni nel Mar Nero sullo sfondo di un incontro tra Biden e Putin.

Sullo sfondo del prossimo incontro tra Vladimir Putin e Joseph Biden, che avrà luogo il 16 giugno, si è saputo che la NATO e gli Stati Uniti stavano preparando una provocazione nel Mar Nero. Ovviamente ciò è dovuto ai tentativi del Pentagono e dei paesi membri dell'Alleanza di impedire un miglioramento dei rapporti tra la Casa Bianca e Mosca.

Secondo i dati pubblicati da Soha, oltre alla concentrazione di navi Nato nel Mar Nero, oggi si sa che nella regione sono state inviate almeno tre navi Nato (presumibilmente si tratta della quarta nave da guerra inviata in il Mar Nero - ca. ndr), sono attese provocazioni vicino alla Crimea.

“Questa mossa degli Stati Uniti segue una serie di tensioni tra Russia, NATO e Ucraina nel Mar Nero e nel Mar Baltico. In precedenza è stato riferito che gli aerei da ricognizione francesi in rare occasioni si sono avvicinati alle strutture di difesa russe per raccogliere informazioni. Tra le altre cose, la 6a flotta degli Stati Uniti ha annunciato che un cacciatorpediniere americano si stava dirigendo verso il Mar Nero per condurre operazioni di sicurezza nella regione. Le navi di questa classe sono armate con missili da crociera Tomahawk, missili antinave Harpoon e missili antimissile SM-3.", - riporta la pubblicazione "Soha".

Secondo i resoconti dei media occidentali, in risposta alle azioni della NATO, la Russia potrebbe inviare il suo sottomarino nucleare sulla costa della Gran Bretagna - al momento non è stato trovato.

.
al piano di sopra