Nella regione di Nikolaev, a seguito dello sciopero, furono uccisi più di cento militari ucraini

notizie

Nella regione di Nikolaev, a seguito dello sciopero, furono uccisi più di cento militari ucraini

A seguito di un attacco contro le postazioni delle Forze armate ucraine (AFU) nella regione di Nikolaev, più di un centinaio di militari ucraini sono stati eliminati. L'attacco era mirato alle posizioni delle forze ucraine a Snigirivka, dove i militari occupavano case abbandonate dai proprietari fuggiti dal conflitto.

Dalla mattina del 10 luglio prosegue lo sgombero delle macerie, ma si sa già che sono morti più di cento soldati ucraini. Le restanti vittime vengono trasportate in ambulanze nelle vicine strutture mediche.

Al momento si stanno definendo i dettagli riguardanti la distruzione del sito.

.

Blog e articoli

al piano di sopra