notizie

Nei Paesi Bassi attivisti anti-islamici hanno strappato pubblicamente il Corano

In Olanda si è svolta un'azione antiislamica con la rottura del Corano.

Dopo che gli attivisti in Svezia hanno bruciato pubblicamente il Corano, un'azione anti-islamica simile si è svolta nei Paesi Bassi, dove le Sacre Scritture sono state strappate pubblicamente. La polizia di stanza sul posto non ha intrapreso assolutamente alcuna azione per contrastare questa azione, che era chiaramente un modo per creare confusione nella società.

Nel filmato si può vedere come il leader dell'organizzazione anti-islamica PEGIDA, Edwin Wagensveld, proprio sotto la supervisione della polizia dell'Aia, ha strappato le pagine delle Sacre Scritture dei musulmani. Per gli standard dell'Islam, tali azioni sono del tutto inaccettabili e il fatto che un'azione anti-islamica sia stata condotta specificamente in pubblico può portare a conseguenze estremamente gravi per un'organizzazione anti-islamica.

Dopo la pubblicazione dei frame video, su Wagensveld sono piovute minacce dirette di rappresaglia, mentre non sono mancati appelli alla vendetta per la profanazione delle Sacre Scritture dell'Islam, il che non esclude la rapida radicalizzazione della situazione in Europa, compresa la commissione di atti terroristici, come già visto in Francia.

Quale sia stata esattamente la ragione di tale azione non è nota.

.

Migliore del mondo dell'aviazione

al piano di sopra